57° Obiettivo – Supporto psicologico dedicato ai pazienti e ai caregivers per l’Ospedale San Giovanni Addolorata

La diagnosi di tumore è, purtroppo, un momento molto delicato sia per il malato che per la sua famiglia. E’ lo sconvolgimento di tutti gli aspetti della vita: in brevissimo tempo cambiano le priorità, le aspettative, il rapporto con il proprio corpo, con i valori di riferimento più importanti. Si modifica la routine quotidiana, familiare, lavorativa, ed…

56° Obiettivo – Eliminacode nelle sale d’attesa

A seguito dei colloqui intercorsi con i responsabili del Policlinico Tor Vergata di Roma, è emersa la necessità di implementare ulteriori monitor informativi da ubicare nelle sale d’attesa adibite al fine di evitare assembramenti, soprattutto nelle aree più delicate dove sostano i pazienti onco-ematologici. Questi ulteriori monitor assolvono alla necessità di evitare assembramenti, soprattutto nelle aree più…

55° Obiettivo- PRENDITI CURA DELLA TUA IMMAGINE

I trattamenti antitumorali, la chemioterapia e la radio-terapia, possono avere come effetto collaterale la caduta dei capelli, che influisce a livello psicologico e viene vissuta come una diminuzione di bellezza e sensualità. La perdita dei capelli interferisce con la propria individualità e personalità, perché induce un cambiamento dell’immagine corporea e del concetto che la persona…

Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2020/2021 “Safer, stronger” “Più sicuro, più forte” L’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Coronavirus ha reso indispensabile rafforzare la capacità di reazione in tempi brevi del sistema sanitario. In questo contesto, la vaccinazione antinfluenzale è un alleato importante e risulta fondamentale per le persone ad alto rischio, sia per la tutela…

Nuova speranza per la leucemia, le cellule di laboratorio.Studio italiano, scomparsa nell’86% dei malati gravi

Contro la leucemia linfoblastica acuta, nei pazienti adulti e pediatrici, una speranza di guarigione arriva grazie ad un particolare tipo di cellule ingegnerizzate, denominate CARCIK, che hanno dimostrato un’attività antitumorale molto promettente: infatti, fra i pazienti trattati con la dose più alta, quasi l’86% (sei su sette) ha risposto al trattamento con una scomparsa completa…