Un bellissimo regalo per l’arcobaleno!!!

Quest’anno nell’uovo di Pasqua abbiamo trovato una bellissima sorpresa!!!!! 🙂 Ogni anno due catechiste, Laura e Giorgia, della Parrocchia Santa Maria Immacolata di Lourdes di Roma, durante il periodo quaresimale, coinvolgono i loro bambini in alcuni progetti altruistici, invitandoli a fare dei “fioretti”, rinunciando a comprare qualcosa per loro, e devolvendo i soldi che raccolgono…

Ai nostri amici guerrieri

Questa sera mentre leggevo i saluti e i commenti che ci scambiamo quotidianamente su Facebook nella pagina dell’Arcobaleno ho pensato che tanti di coloro che si trovano a lottare in questo momento chiusi nelle loro stanze d’ospedale non hanno la possibilità di sentire quanto siamo loro vicini. Il sito dell’Arcobaleno offre una possibilità in più,…

LOTTARE SEMPRE MOLLARE MAI

Ciao sono Anna ….5 anni fa cominciai a non stare bene …dolori fortissimi alla schiena mi paralizzavano…sembrava che un punteruolo mi colpisse dentro alle ossa,e più passava il tempo e più i dolori erano fuori dalla sopportazione umana ….dicevano che  si trattava di una lombosciatalgia e mi fecero mettere il busto x 4 mesi riempiendomi…

GIORNATA DI PROMOZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

  Una giornata di promozione e di sensibilizzazione trascorsa all’interno del Policlinico Tor Vergata, per promuovere, informare e divulgare l’importanza della donazione di sangue, cordone ombelicale e midollo osseo con vendita di gadget, per continuare a sostenere il paziente ematologico attraverso il raggiungimento dei nostri obiettivi.   Ringrazio tutti i volontari dell’Arcobaleno e i clown…

SI RIPARTE PER AMORE

11 marzo 2013 inizia il secondo Memorial Andrea Saleggia Ecco che il tempo sembra non essersi fermato mai e che dal quel 19 maggio tutti noi fossimo rimasti appesi in una dimensione spazio temporale senza paragoni. Tutto questo perchè la nostra voglia di ricordare e commemorare il nostro guerriero cosi amato è sempre viva e…

Il gregario

Cosa potrei raccontare, io che non ha mai fatto un giorno di ricovero in vita mia? Cosa potrei raccontare, io che vivo questo tipo di sofferenza solo attraverso la vita del mio amico? Cosa ho da raccontare? Ho da raccontare la vita con il mio amico. Oppure l’empatia, l’immedesimazione e quindi la comprensione della vita…