Si è svolto oggi l’incontro di estetica oncologica dell’oncoematologia del PTV. Ospite della giornata la sessuologa psicoterapeuta dott.ssa Nada Loffredi che per il secondo anno è tornata a parlare con le pazienti.

Si è parlato dell’impatto che i percorsi terapeutici possono avere sulla sessualità e le relazioni di coppia.

Tra le partecipanti è emerso che dopo le chemioterapie associate spesso ad una menopausa precoce i cambiamenti fisici e psichici rendono difficile riprendere la propria vita sessuale.

Spesso questo viene vissuto con sensi di colpa verso la propria relazione di coppia o con rassegnazione o umiliazione. Il dialogo aperto nella coppia resta un aiuto importante per poter recuperare con tenerezza la propria intimità. Riprendere o instaurare una nuova sessualità dopo la malattia risponde ad un bisogno sia femminile che maschile.

Oggi parlarne con un dialogo spontaneo ed aperto ha potuto integrare quel percorso di recupero psicofisico

allontanare la sfiducia che spesso affligge la persona dopo una malattia.

Ringraziamo la Dott.ssa Nada e tutte le partecipanti per questo scambio di informazioni, e invitiamo le pazienti e i pazienti a non vergognarsi, ma ad informarsi e chiedere consigli al personale qualificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post