Cara Donatrice,

sono la mamma del bambino che grazie a te potrà tornare a volare. Lui ha deciso di dipingere per te quello che rappresenti per lui ed io cerco di spiegartelo con le parole: l’ALBERO rappresenta la sua vita, a cui tu hai donato nuove radici; la CAPANNA è la famiglia, che per noi è molto importante e di cui tu fai certamente parte; l’UCCELLO è la libertà, che grazie al tuo gesto lui potrà conquistare; sullo sfondo una magnifica ALBA a rappresentare questa nuova vita che rinasce.

Più le cerco e più mi è difficile trovare le parole giuste per ringraziarti. So cosa hai provato perché l’ho provato pure io da donatrice ed allora fu uno splendido dono fatto a me; la mia vita ha avuto un vero senso perché il mio dono è stato unico, immenso senza essere ricca e disinteressato, perché fatto per un estraneo, un DONO VERO. Ora so anche cosa si prova a riceverlo questo dono e la condizione è talmente immensa da risultarne difficile una descrizione con le parole, che sono dettate dall’uomo e quindi limitate.

Il giorno in cui il tuo preziosissimo dono è arrivato io ero con lui mentre la tua vita entrava dentro di lui. Io gli ho dato la vita una volta e tu mi hai concesso di aiutarlo a rinascere, per me lui è anche un po’ figlio tuo, tu sei dentro di lui, fai parte di lui. Tu sei riuscita ad annullare quel senso di impotenza che si era impossessato di me, hai fatto quello che io non potevo fare, gli hai dato la sua opportunità.

Io sono sua madre ma ti posso assicurare che lui è pienamente consapevole dell’opportunità che gli è stata concessa e della grandiosità del tuo gesto; sono certa che lo custodirà preziosamente e che non andrà sprecato. La prima sua preoccupazione è stata quella di cercare un modo per ricambiare il tuo dono, è rammaricato dal fatto che lui non potrà mai essere né un donatore di sangue né di midollo osseo, ma insieme stiamo cercando un modo per essere all’altezza del tuo gesto. La storia del tuo ricevente è molto conosciuta, siamo riusciti a toccare i cuori di moltissime persone e tanti, grazie alla nostra opera di sensibilizzazione, hanno scelto di rendersi disponibili a donare la vita; noi andiamo avanti e non ci fermeremo, lui regala ogni giorno se stesso per far vedere alle persone cosa sei stata capace di fare, non si risparmia mai per divulgare il nostro, il tuo messaggio di solidarietà.

Ti auguriamo che la tua vita sia all’altezza dei tuoi sogni, perché sappiamo già che i tuoi sogni sono grandi e giusti.

GRAZIE

La mamma di un bambino molto speciale



3 commenti

  1. BEN TORNATO A CASA ALE!!! 🙂
    Finalmente Ale dopo 70 giorni di ospedale, o meglio di isolamento è tornato a casa.
    E’ stata una lunga lotta, piena di ostacoli, ma alla fine il primo dei tanti traguardi è stato raggiunto 🙂
    Un augurio da parte di tutti gli amici dell’arcobaleno, affinchè tu possa goderti questa libertà! 🙂

  2. uno scambio di doni meraviglioso, il miglior regalo che una persona possa fare, lasciando un segno indelebile, creandosi un vero motivo per vivere. Per chi ha Fede, questo è il dono che abbiamo ricevuto tutti da Dio, quindi……

  3. CIAO,MANDO UN GROSSO ABBRACCIO AD ALE E ALLA SUA MAMMA E LE FACCIO I COMPLIMENTI PER LA FAMIGLIA MERAVIGLIOSA CHE HA! (HO VISTO LE FOTO SU FACEBOOK SIETE NON BELLI MA INDESCRIVIBILI!!!! CHE DIO VEGLI SEMPRE SU DI VOI 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post