La felicità è un viaggio, spesso siamo convinti che la nostra vita sarà migliore quando saremo sposati,quando avremo un bambino,e poi un alro..
Poi ancora ci sentiamo frastornati perchè i nostri figli non sono abbastanza grandi e saremo più contenti quando lo saranno…In seguito siamo frastornati perchè dobbiamo occuparci di adolescenti, siamo convinti che saremo felici quando avranno superato questa fase della loro vita.
Ci diciamo che saremo felici quando il nostro patner avrà risolto i suoi problemi, avremo un automobile migliore, potremmo fare una bella vacanza quando andremo in pensione…
La verità è che non c’è momento migliore per essere felici di quello che stiamo vivendo….Se non ora quando?
La vita sarà sempre piena di sfide, quindi è meglio accettarla e decidere di essere cmq felice…Leggendo un libro mi viene in mente una citazione di Alfred D. Souza: egli dice:”per molto tempo ho avuto l’impressione che la vita stesse per iniziare, la vita vera..ma c’era sempre qualche ostacolo sulla via, qualcosa che prima bisognava risolvere…in seguito la vita sarebbe iniziata…Alla fine mi sono resa conto che questi ostacoli erano la mia vita!!!!
Questo modo di percepire le cose mi hanno aiutato a capire che non esiste una via che porti alla felicità….La felicità è la via…Quindi prendi a cuore ogni momento che vivi e valorizzalo di più perchè lo hai condiviso con qualcuno di speciale, abbastanza speciale da trascorrere del tempo assieme e ricorda che il tempo non aspetta nessuno. Quindi smetti di aspettare”….la felicità è un viaggio non una meta………grazie a tutti per aver condiviso con me questo mio pensiero….

Mi chiamo Serena e ho 34 anni, provengo da un piccolo paese dove la gente ti guarda strano nel vederti con la mascherina. La mia storia è iniziata il 22 gennaio scorso con uno stupido intervento al seno…Praticamente sono sposata da 7 anni ma con mio marito siamo 18 anni che stiamo insieme, avevamo deciso di avere un bambino ma purtroppo 3 anni fa scoprii di avere una cista non buona alle corde vocali, una volta tolta ho dovuto fare 2 anni di pillole dette di mantenimento.
L’anno scorso avevo deciso di andarmi a far eun controllo per vedere se era tutto ok per poter avere questa gravidanza ma smi toccai il seno e sentii una nocciolina, allora il dottore disse è meglio che la togliamo perchè a volte gli ormoni fanno brutti scherzi…Arrivo questo 22 gennaio e io tramite day hospital mi feci questo stupido intervento…tutto ok..la ciste era buona….ma dopo un paio di giorni dell’intervento le mie analisi si impazziscono i bianchi si erano alzati tantissimo, i rossi erano dimezzati….loro pensavano che il drenaggio avesse fatto infezione….e mi diedero 10 giorni di pellicelline e cortisone…..ma niente da fare.. Così il mio dottore mi mandò da un suo collega ematologo..appena mi vide e ovviamente le analisi mi disse: 2 cose possono essere o un batterio o una forma di leucemia…così iniziai a fare i vari accertamenti e il 19 marzo mi confermarono leucemia…
Nel frattempo io mi sentivo stanchissima, avevo lividi da tutte le parti e facevo fatica a respirare…Non ero più io praticamente, io che lavoravo tutta la giornata, nn mi stavo un attimo ferma avevo una vita ricca di impegni e la sera organizzavo serate con amici..mi sono ritrovata che non riuscivo neanche a fare il letto….
Iniziai a fare le prime terapie che purtroppo non hanno funzionato,….Ma un giorno mi è accaduto una cosa strana: una ragazza che io nn conoscevo mi ha portato un libricino e una immagine di una suora e mi ha detto che lei si era sognata questa suora e gli aveva detto che mi doveva aiutare…ma io neanche lo aprìì, lo diedi ad altre persone perchè ero arrabbiata….
Dopo 4 mesi questo libricino ritornò nelle mie mani e io lo misi in borsa….un giorno dovevo andare a fare terapia e stavo aspettando il mio turno in sala d’attesa….mi è successo una cosa strana….guardavo in faccia alle persone e piangevo a singhiozzi, non riuscivo a fermarmi..e sentivo un profumo di arancio…aprii la borsa per prendere il fazzoletto e presi in mano questo libro….iniziai a leggerlo ma prima che leggevo l’ultimo verso mi chiamò il prof e mi disse che la mia situazione era peggiorata che la mia leucemia stava diventando cronica….iniziai allora un protocollo nuovo ed era molto più forte infatti oltre alle gambe perdevo anche la vista e la voce per un pò di giorni…..io continuavo a sentire il profumo per tantissimi giorni…. la settimana dopo le mie analisi iniziarono a migliorare e il prof rimase stupito sia della mia forza e sia dei miei risultati….divenni e sono ancora oggi la leonessa del reparto….ora è quasi un anno la mia strada è ancora lunga da percorrere e molto dura ogni settimana vado a fare la mia dose di terapia e ogni settimana incontro persone come me e ci scambio un pò di chiacchiere e ci salutiamo sempre con la speranza di poterci vedere i giorni successivi..Oltre alla leucemia mi è comparso un bel linfoma al polmone..un’altra bella gatta da pelare…ma stringo i denti e vado avanti….lo devo a me perchè mi sto dimostrando di essere forte, lo devo a mio marito che mi sta vicino sempre e lo devo a tutti quelli che stanno credendo in me….
Io credo in voi tutti e credo che tutti insieme si vince…Certo ci sono ci sono stati e ci saranno giorni duri, dove vorresti dire basta, ma quei giorni non li ho voluti scrivere perchè quei giorni ci sono per tutti e non serve ricordarli….

Vi siete mai chiesti che cos’è l’arcobaleno? Tanti colori, tanta lucentezza…..ma non credo che sia solo questo||| L’ arcobaleno lo troviamo in cielo tra le nuvole, tra le fiabe, in mezzo all’acqua, nei sogni….ma l’arcobaleno è anche luce, significa che dopo la pioggia esce il sole!! Un pò come accade nella nostra vita! I giorni nostri non sono tutti facili, alcuni giorni stiamo stanchi, alcuni nervosi, alcuni malinconici….ma ogni giorno è sempre un giorno che va vissuto in pieno con il sorriso se è possibile… E’ vero i sorrisi non sempre escono ma noi dobbiamo cercare di farli uscire perchè il sorriso è un’arma potentissima…..immaginate che con questa immagine io vi sto regalando il mio sorriso……..

Serena
Oggi 1 giugno 2015, una data importantissima per me, o meglio piena di emozioni, emozioni che non esistono parole per descrivere la gioia che ho provato….
Sono tornata dalla mia grande Madre Speranza... che si trova nel Santuario di Collevalenza in Umbria. E con me ho portato voi… Ho pregato, pianto, e ho fatto per la prima volta il Bagno, emozioni che credo solo chi crede possa condividere…. Con me come sempre c’ è sempre il mio grande Amore, la mia vita…. Mio marito….
In più oggi ho conosciuto o meglio ho avuto la possibilità di abbracciare per la prima volta una grande donna, la nostra Presidente…. Sono stata super felice di questa sorpresa….. Questo per me è il primo miracolo..Perché per la prima volta dopo tempo ho pianto di gioia…
IMG_5546 IMG_5547 IMG_5548 IMG_5549 IMG_5550 IMG_5551

23 commenti

  1. Serena, complimenti. Nonostante gli inciampi che hai incontrato hai saputo camminare lungo la salita della vita in modo positivo. Non hai ancora terminato tutto il cammino, ma il tuo nome è quasi un invito: “stai SERENA”, perchè troppi segni dicono che ce la farai.
    I colori dell’Arcobaleno servono a dare vita quando il grigio ci pervade, servono a ispirare fiducia quando ogni occasione ci sembra persa, i colori dell’Arcobaleno arrivano attraverso lo sguardo verso il cielo, proprio dopo un grande temporale.
    Ti auguro che continui a splendere il sole nel tuo cielo SERENO, con la cornice dell’Arcobaleno.
    Buona vita a te, e grazie per aver condiviso la tua storia.

  2. oggi ho tanta voglia di scrivere, e di pensare, infatti stavo pensando a tutti i mariti, a tutte le mogli che stanno vicino a noi in questo momento particolare.Non deve essere per niente facile, anzi per loro è ancora più difficile perchè ci vedono stare male e si vedono imponenti!!!1 Spesso mi sento dire sei fortunata, hai un marito che ti vuole bene. All’inizio questa cosa mi faceva arrabbiare perchè per me è una cosa normale e farei anche io la stessa cosa……..la cosiddetta frase nel bene e nel male finchè morte non ci separi….Ma leggendo molte storie raccontate da voi mi sono resa conto che non è cosi..Ma non dobbiamo giudicarli perchè non tutti amano con il cuore, forse credono di amare ma vogliono solo bene. sono cose che possono accadere; oppure non tutti hanno la forza o la voglia di cambiare la loro vita per stare vicino a noi.Poi a volte noi siamo anche stressanti e pesanti! Dobbiamo comunque metterci nei loro panni e credo che stanno stretti anche a noi.Comunque io amo mio marito più della mia stessa vita, quando guardo i suoi occhi rimango incantata…..anche la natura rimane incantata da lui perfino le farfalle…..LUI E’ LA MIA PIU’ GRANDE RICCHEZZA E LA MIA PIU’ GRANDE FORZA………

  3. OGGI IL TEMPO E’ MOLTO CUPO,
    GLI UCCELLI NON SI VEDONO IN CIELO,
    NON SI SENTONO, EPPURE CI SONO,
    NON SI VEDE NULLA A CAUSA DELLA NEBBIA,
    EPPURE NON E’ CROLLATO NULLA….
    MANCA IL SOLE E’ VERO
    MA ANCHE CON LA NEBBIA IL PANORAMA E’ BELLO LO STESSO…
    IL TEMPO E’ UN PO’ COME NOI….
    VI CHIEDERETE PERCHE’….BE’ NOI STIAMO MALE, TRISTI,CI TRASFORMIAMO….EPPURE ABBIAMO LA FORZA DI ANDARE AVANTI,AVANTI VERSO UN NOSTRO TRAGUARDO, AVANTI VERSO IL TRAGUARDO,….OGNUNO DI NOI, TUTTI NOI ABBIAMO UN TRAGUARDO,UN SOGNO UNA META, OVE OGNUNO DI NOI CERCA DI RAGGIUNGERLO A TUTTI I COSTI! E COSì ANCHE LA NATURA, AFFRONTA TEMPESTE, URAGANI EPPURE E SEMPRE PRONTA AD ASPETTARE IL SOLE, AD ASPETTARE LE NUOVE NASCITE…….
    QUINDI NON BISOGNA MAI MAI SMETTERE DI CREDERE NEI
    GIORNI MIGLIORI!!!!!!

  4. Noi tutti abbiamo un compito, una missione da eseguire e quando abbiamo raggiunto,l’ abbiamo portato a termine,( la nostra missione su questa terra è giunta a termine ) dobbiamo lasciare questo mondo per iniziare una nuova missione. Questo percorso a volte si presenta tortuoso, si presenta difficile, ma come in ogni percorso saremo aiutati e cambieremo…come nei film (di missioni, quando finiscono ritornano diversi, tutti gli eroi ritornano diversi, maturi, sorridenti e apprezzano le cose), ma come in ogni missione ce sempre qualcuno che deve rinunciare alla sua vita x salvare gli altri…per salvare il mondo…….Così funziona anche x noi e anche x la vita di tutti i giorni…. Per questo dobbiamo metterci tutta la nostra forza, ma in tutte le cose perché noi possiamo essere un esempio per gli altri, degli eroi, e il nostro compito è di aiutare ad altri ad essere forti e a sconfiggere il mostro… Con la speranza che un giorno questo mostro non esisterà più per nessuno e finalmente riescono a trovare il modo per nn farlo più nascere….

  5. Serena , sei meravigliosa e le tue parole sono un grande dono e tanta forza x chi , come te sta affrontando questa dura battaglia. Sei generosa e fortissima!!! Continua a scrivere , tieni il tuo diario …. Sarà un libro pieno di speranza di cui parlerai tra tanti anni. Ti abbraccio.

  6. Buongiorno grande famiglia….
    Stanotte ho fatto un sogno
    Nel mio sogno c” erano tanti colori
    Colori vivi, luminosi
    C’ era l’ azzurro del cielo
    C’ era il verde della speranza
    C’ era il giallo della luce
    C’ era il bianco della purezza
    C’ era il rosso dell’ amore
    C’ era il rosa della femminilità
    C’ era l’ arancione del tramonto….
    Che belli questi colori, sono colori che se ci facciamo caso accompagnano le nostre giornate, anche quelle spente….
    Come è strana la vita, noi siamo circondati da mille colori e non sempre ce ne accorgiamo….
    Noi esseri umani che non ci soffermiamo mai su niente, che spesso mettiamo il nero o il bianco davanti alle cose senza usare gli altri colori…noi che corriamo contro il tempo senza guardarci intorno..Noi che di Vita forse non capiamo proprio tutto….
    Ma la Vita è questa
    La vita è un insieme di colori
    La vita è un arcobaleno di diamanti
    La vita sta nei nostri cuori
    La vita la leggiamo negli occhi delle persone
    La vita siamo noi….
    Forza guerrieri…… Amiamo e lottiamo per noi è per tutti perché possano credere e possono aprire gli occhi e vedere che esistono altri colori…….
    Con questo mix di miei pensieri vi do il buongiorno

  7. È notte fonda,
    Tutti dormono
    Un silenzio……
    Mi giro e mi rigiro nel mio letto, e penso e ripenso un po’ a quello che è la mia vita, a quello che è stata e a quella che sarà……
    Mille pensieri, mille progetti, ma anche mille domande…
    Un unica risposta:::
    La speranza è l’ unica cosa a cui uno deve aggrapparsi, è l’ unica che ci da la forza di andare avanti, ti vedere il domani con occhi luminosi…
    Purtroppo nel cammino ci sono e ci saranno tanti intoppi,
    come quando si entra per la prima volta in un bosco, e davanti ad un bivio non sappiamo dove andare, quale strada prendere…..pur sapendo che ogni bivio porta alla stessa parte con la differenza che in uno il percorso è più facile l’ altro potrebbe essere più pericoloso.
    Ma questi intoppi fanno parte di noi Esseri unani..fanno parte della vita quotidiana…
    Grazie a questi intoppi uno diventa forte, apprezza di più i valori, anche se è dura e come se non lo è……È tanto dura, perché dopo in Po’ perdi le forze, ti senti fiacca, inizi a sentire notizie un po’ così … Ma poi ti viene data una forza soprannaturale e ti riprendi un po’ e di là ricominci a Sperare….. ( almeno questo è quello che è successo a me)
    La Speranza è la Vita…..
    Buongiorno grandissimi guerrieri……
    Buona Domenica

  8. Tutti danno un termine alla parola Vita
    In base alla propria
    In base alle proprie esperienze
    Ma a volte non ci si sofferma a dare il giusto senso ad essa…..
    La vita regala gioia, dolore
    Ma regala anche tante emozioni e sentimenti
    Regala colori
    Regala pianti
    Regala perdite
    La vita è come una partita si vince e si perde….
    Ma vale sempre la vita viverla…….

  9. Questi sono degli episodi significativi…come spiegare la diversità di condotta dei malati?
    Un esempio potrebbe dare luce
    Un foglio di carta si lascia cadere da una finestra. Il suo leggero peso e l’ attrazione terrestre lo fanno cadere al suolo.
    Guardiamo un aereo in volo: 400 tonnellate di peso,all’ altezza di 12 mila metri,con la velocità di circa mille km all’ ora,attraversa lo spazio quasi fosse una piuma.
    Un foglio di carta lanciato in aria cade al suolo,mentre un colosso di aereo resta sospeso e vola. Come mai? Il figlio di carta non ha la possibilità di vincere l’ attrazione terrestre,l’ aereo la vince perché c’è l’aiuto dei reattori,forti motori,senza di questo l’ aereo precipiterebbe al suolo. Quando un malato con disturbi anche poco rilevanti,non ha la luce e la forza che viene da Dio,è come un figlio di carta che cade al suolo e lo dimostra con la rabbia,con la bestemmia ed anche con la disperazione. Se un malato con sofferenze acute e prolungate è vicino a Dio,allora sopporta tutto con rassegnazione e sente la gioia dello spirito Santo,perché come l’aereo è sostenuto dai reattori,così l’ inferno è sostenuto da 3 reattori spirituali che sono la Fede, la Speranza è la Carità…..

  10. Ci sono giorni in cui ti senti inutile,inutile come una foglia in balia del vento che aspetta di sapere la propria destinazione, e può solo sperare…inutile come lo sguardo di fiuta commiserazione di cui hai al fianco e che ti vorrebbe dire hai tutto,io non capisco perché stai male! , ma si limita invece a dire qualche frase fatta che va bene per ogni occasione, e finisco sistematicamente dentro a discorsi che terminano tutti con Dai che domani sarà migliore…e ti verrebbe da urlare, da sbraidare, casso ma è oggi che sto male! Ma te ne stai zitto perché non hai neanche la forza di parlare. Inutile come la gente che non ti vuole capire ma solo analizzare e usare come banco di prova le loro teorie sulla vita, sull’ amore, facendo finta di starti ad ascoltare,ma hanno già le loro opinioni e diventi colpevole di non riuscire a reagire. Ma che ne sanno loro delle notti in cui ti svegli all’ improvviso con il cuore che batte all’ impazzata, e tu vorresti solo fermarlo ma non ci riesci. Il buio, la notte, fa riemergere i tuoi ricordi e ogni pensiero è lacrima che gli trafigge tutti quanti e la tua stanza diventa una discoteca muta dove si ballano i lenti con i pensieri nascosti che ti sussurrano all’ orecchio tutti i loro migliori racconti…. che ne sanno di come ti senti se non indossano prima questi tuoi momenti?Quando ti guardi attorno e vedi tutti appagati e contenti,vedi che la loro vita va avanti senza intoppi e la tua invece è ferma davanti a dei blocchi e tu tenti di spostarli ….casso se ci tengo ma loro sono più forti e non riesci neanche a scaricarlo…ecco perché ti senti inutile perché ci sono giorni che aspetto che qualcosa succede invece di fare del mondo la preda, giorni che dopo passano certo ma prima di andarsene, quella sensazione di vuoto che ti porti dentro ti sorride dicendo a presto….Ma che ne sanno loro di come ci si sente quando vedi il tuo fisico cambiare, ma che ne sanno loro delle terapie che invadono il corpo….a volte trovi anche persone che a stento ti credono solo perché si usano terapia e protocolli diversi……ma si tutto questo fa parte della vita, della mia vita…..pensieri positivi,pensieri negativi ci stanno ci devono stare perché sono questi pensieri che aiutano a far passare la giornata….

  11. La felicità è imparare ad accettare
    Quello che Si ha
    E di trarre del positivo….
    Senza ostinate alla disperazione
    Nel cercare dell’ altro a tutti i costi
    Quando verrà il momento
    Senza che tu ti ostini,
    Lo accoglierai come un dono…
    La persona felice non ha tutto..
    Non è quella che non piange mai
    Perché a queste condizioni nessuno può essere felice….
    La persona felice è quella che trova
    Serenità e voglia di vivere
    Nonostante tutto…..

  12. Ciao cara Serena, riesci a descrivere così bene l’alternarsi di speranze e disperazione che si dibattono nel cuore e nella mente di chi si trova a subire queste malattie così terribili che ti invadono dappertutto, nell’animo, nel cuore, nel fisico soprattutto, che poi si ribella a volte con tutte le sue forze a questa terribile invadenza, cerca di scacciare il mostro che lo vuole dilaniare, si dibatte e reagisce come meglio può…..e invece a volte è l’apatia che prevale, la disperazione di pensare di non potercela fare, a che serve lottare, non è meno doloroso lasciarsi andare e finire con la sofferenza? … ma poi veramente basta una giornata con il sole, un’amica che riesce a trovare parole appropriate, lo sguardo di chi vi ama….e la voglia di reagire, di lottare ritorna. Cara Serena stringi i denti e continua a guardare il mondo e la vita con la grande forza e il grande coraggio che hai.
    Spero di leggere presto che il tunnel nero sta finendo, che stai vedendo la luce che si avvicina sempre di più.
    Un abbraccio forte
    LauraDP

  13. E imparai, con umiltà e fatica, ma imparai quello che dovevo fare,
    e che sarebbe stato ovvio per un bambino:
    la vita non è altro che un susseguirsi di tante piccole vite, vissute un giorno alla volta.
    Si dovrebbe trascorrere ogni giorno
    cercando la bellezza nei fiori e nella poesia e parlando con gli animali.
    E nulla può essere migliore di un giorno colmo di sogni e di tramonti e di brezze leggere.
    Imparai soprattutto che la vita è sedere su una panchina sulla riva di un fiume antico,
    con la mia mano posata sul suo ginocchio e a volte, nei momenti più dolci, innamorarmi di nuovo.

  14. Stamattina mi sono truccata, perché mia suocera ieri mi ha detto :se tu sei triste lo sono anche io, sei tu che mi dai la forza di ridere e se guardo i tuoi occhi spenti mi fai cedere anche a me, ti voglio bene come mio figlio, lo sai questo? Anche se non te lo dico ma è così………., Parole stupende e allora stamattina ho deciso di farla contenta anche se dentro me c’ è tanta paura, ma in fondo chi è che non ce l’ ha….Grazie a voi tutti x avermi dedicato un po’ del vostro tempo…. E vi auguro che oggi il.sole possa splendere per tutti voi…..

  15. La frase piu bella che una persona possa ricevere è ( secondo me)….GRAZIE DI ESISTERE….questa frase rende secondo me ogni persona felice se detta con il cuore, ma a volte ci perdiamo dentro a dei bicchieri d acqua e diamo tutto per scontato non capendo che di scontato non ce niente….per questo bisogna dirle queste parole anche dopo che si litiga… Ma bisogna dirle…. Qualsiasi parola che sentiamo.. un ti voglio bene, ti amo, ecc….. Un domani potrebbe essere tardi x dirle….. Scusate il mio stupido pensiero…. Ma questo ovviamente è solo il mio punto di riferimento……

  16. Amate tutto ciò che si incontra lungo il cammino, anche le cose meno belle perché sono proprio queste che ci insegnano la strada…e se lungo il cammino si incontrano persone dona loro un sorriso perché anche se non se ne rende conto gli migliora la giornata, e se lungo il cammino si intravede uno spiraglio di luce fa che sia esso la tua guida… E se si incontrano gli insetti fermati ad osservarli perché anche se al primo impatto possono farci senso poi ti accorgi di come sono belli e di come è affascinante la natura… Quando salirai lungo un sentiero pieno di pietre, fermati e alzandole vedrai che sotto si incontrano altri insetti… E quando sarai arrivato in cima sarai maturato e non dimenticarti di guardare indietro perché se ora sei in alto e sei cresciuto lo devi anche al tuo percorso. . Ecco ora ammira lo splendore della natura, ascolta i suoi profumi, le sue carezze, i suoi colori e tutto ciò che ti regala… Perché questa è la vita….. Ecco grande famiglia il mio nuovo pensiero sulla vita…. E credo che a tutto ce un perché .. se io non avessi nulla credo che non avrei imparato la lezione e mi sarei persa tutto questo…. Quindi a volte fermatevi, non andate sempre di corsa ….grazie per avermi dedicato un secondo del vostro tempo….

  17. Ogni giorno è
    Una pagina nuova
    Della vita…,,
    Colorala sempre
    O di un fiore
    O di un sorriso..
    E comunque vada
    Non sarà mai
    Una PAGINA SPRECATA

  18. Ciao Serena… sono bellissimi i tuoi pensieri, sei una persona meravigliosa di una vitalità unica e rara, sono sicura che riuscirai a vincere questa dura battaglia, per cui forza e non mollare mai, continua così perché tutti noi facciamo il tifo per te !!!
    Un abbraccio grande 🙂

  19. Susanna grazie per le tue splendide parole…. E sono stata felice di averti conosciuta e potuto strimgerti la mano…

  20. Buongiorno grande famiglia…
    Stanotte ho fatto un sogno bellissimo, ho sognato la mia vita passata, ho sognato tante persone che facevano parte del mio cosiddetto album dei ricordi…E penso che effettivamente gli album sono una parte di noi che rimarrà sempre nel cuore e nella mente…E che nessuno può cancellare, si sfogliano quando sentiamo la necessità, si aprono quando abbiamo nostalgia, si vedono quando ci manca qualcosa o qualcuno….Beh…Oggi i famosi album di un tempo non si usano più, oggi è tutto super tecnologico, ma vi dirò non è la stessa cosa…Le foto potranno anche essere migliori, ma messe su una penna, su una cornice digitale o su un pc. Nn fanno lo stesso effetto…

  21. Dietro la maschera della libertà spesso si nasconde la noncuranza,il desiderio di non essere coinvolti.C’è un confine sottilissimo,passarlo o non passarlo è questione di un attimo,di una decisione che si prende o non si prende,della sua importanza ti rendi conto soltanto quando l’ attimo è trascorso.Solo allora ti pentì, solo allora comprendi che in quel momento non ci doveva essere libertà ma intrusione: eri presente, avevi coscienza,da questa coscienza doveva nascere l’ obbligo ad agire.L’amore non si addice ai pigri,per esistere nella sua pienezza alle volte richiede gesti precisi e forti……

  22. Buonasera grande famiglia, un altro giorno sta per terminare, per chi bello, per chi brutto, ma comunque sta per terminare, un altra pagina è stata scritta, e un altra pagina è pronta per essere scritta,….. Domani sarà un nuovo giorno, e sarà sempre un punto interrogativo x tutti perché la vita è così…..ci fa delle chiamiamole sorprese…… Ma noi dobbiamo avere la forza di accettare le sfide….. E pensare che prima o poi il sole tornerà a splendere come noi vorremo…..
    Oggi non sono stata molto bene, il mio cuore ha fatto molti sbalzi, tantissimi…E sapete ogni tanto ho paura , ma poi x fortuna mi passa……RICORDATEVI DOMANI È UN NUOVO GIORNO

  23. Maria Stella Marchetti stasera ha chiesto cosa è un miracolo….. È davvero una bella domanda, a cui fino ad ora non avevo mai dato un significato…. Secondo me il miracolo è qualcosa di indescrivibile, qualcosa di inspiegabile a parole ma solo attraverso la luce degli occhi, un miracolo è la speranza, il miracolo è poter credere in qualcosa al di sopra di noi.. un miracolo è la vita stessa, il miracolo è il domani….. Questo è secondo me il significato del miracolo= speranza…
    Solo attraverso la fede riusciamo ad essere forti e quindi a sperare e quindi a vincere….
    Miracolo= Speranza= vincere= vita….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post