Il nostro pensiero alle donne ucraine che stanno combattendo una guerra e una malattia

Dalla guerra al Covid alla guerra in Ucraina, mentre si combattono anche le guerre personali. Sono già due feste della Giornata Internazionale della Donna che capitano in un periodo drammatico della nostra vita.

Il pensiero va proprio alle donne ucraine, da coloro che tentano di proteggere i propri bambini nei bunker per ripararsi dalle bombe a coloro che purtroppo stanno piangendo le morti dei propri cari.…

perché quando sei “tu l’utente” e ti accoglie la “tua infermiera”, ti sovviene che nonostante il contesto e la condizione sei altro … il gesto e il colore che scaldano!

Buona Festa della Donna, dai Reparti Onco-ematologici del Policlinico di Tor Vergata Roma – mai perdere la Speranza

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post