Come ogni anno, L’Arcobaleno della Speranza augura buona Feste con il proprio evento di Natale, quest’anno all’Auditorium Seraphicum.

Come sempre, il clima è festoso, ma un occhio di riguardo va sempre a chi, purtroppo, deve affrontare la malattia. Difatti, la serata si apre con le emozionanti testimonianze di chi ha sconfitto “il grande mostro”, ricordando che, investendo sempre di più sulla ricerca, donando il sangue e il midollo osseo, SI PUÒ GUARIRE!!!!

E’ Massimiliano Vado, grande amico dell’Arcobaleno, ad aprire lo show con il suo sorriso e la sua consueta energia, rivolgendo un pensiero alla compagna Michela Andreozzi, purtroppo assente perché influenzata.

Si alternano poi sul palco comici talentuosi, che strappano grandi risate a tutta la platea.

Apre Alberto Laurenti, che intrattiene il pubblico con le proprie interpretazioni di alcuni grandi pezzi della musica italiana. Lo raggiunge Luciano Lembo, nuovo amico dell’Arcobaleno, che offre una simpaticissima imitazione di Ornella Vanoni, accompagnato dalla chitarra di Alberto.

Ci sono poi amici storici dell’Arcobaleno, come Marco Passiglia (accompagnato da Enrico Seminara) e Gianfranco Phino, che regalano momenti di grande gioia e spensieratezza a tutto il pubblico in sala.

Il mago-comico Mancini coinvolge un signore del pubblico e unisce magistralmente giochi di prestigio e divertimento, rendendosi protagonista di una performance memorabile.

Altro artista di grande livello è Daniele si Nasce, sosia di Renato Zero, che fa cantare tutta la sala sulle note degli splendidi pezzi del Renatone Nazionale.

Le immagini della meravigliosa “favola” dell’Arcobaleno della Speranza, ormai lunga più di dieci anni, hanno come sottofondo “Viva La Vida” dei Coldplay, eseguita da un trio di bravissimi violinisti dell’Associazione Roma Artist Orchestra. La scelta della canzone è sicuramente simbolica, per ricordare che la voglia di vivere, la volontà di farcela sempre e di superare ogni difficoltà e ostacolo è più forte di tutto il resto!

Altra grande amica dell’Arcobaleno è Valeria Andreozzi che, sulle note di “All I Want For Christmas Is You” di Mariah Carey, porta in scena una simpatica danza insieme alla sua crew di ballerini.

Non mancano i momenti di riflessione con l’ Ematologo Direttore UOC Trapianto Cellule Staminali della Fondazione Policlinico Tor Vergata Professor Adriano Venditti, che ricorda quanto sia fondamentale donare il sangue, soprattutto in questo periodo di Festività, un gesto semplice che può salvare delle vite.

Il Direttore Generale Giuseppe Quintavalle in un video messaggio, ricorda quanto, nel corso degli anni, l’Arcobaleno sia stato vicino ai pazienti del Policlinico Tor Vergata malati di leucemia, linfomi e mielomi e quanto abbia contribuito, con il raggiungimento di numerosissimi obiettivi, a migliorare la qualità delle loro vite durante il periodo del ricovero.

Chiude la serata la Presidente Maria Stella Marchetti, esprimendo grande soddisfazione per la serata, ringraziando il presentatore Massimiliano Vado e gli artisti che si sono susseguiti sul palco e sottolineando tutto l’amore che unisce la grande famiglia de L’ARCOBALENO DELLA SPERANZA ODV

Un grande evento! Due ore di grande festa, per celebrare l’arrivo del Natale e dell’Anno Nuovo, mantenendo costantemente viva la SPERANZA!

Lorenzo Cianflone Mottola

 

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post