Alberto Merolle(BRAIDI) sitoLa mia storia, personale ma come tutte le altre.

Un controllo occasionale per altre patologie: una ecografia addominale. I medici: imbarazzo, disorientamento, consulti vari .
Ero sola ed avevo capito tutto. Ho odiato il medico non perchè avesse visto nel mio addome una massa di cm.6 al pancreas ma perchè cercava di parlarmi, spiegarmi cosa avesse visto nel mio addome mentre io volevo solo scappare. Volevo stare sola, volevo piangere disperatamente, volevo condividere quella notizia con mio marito per piangere insieme a lui.
Per una settimana ho vissuto nel terrore di un tumore al pancreas e quello che ho letto in merito mi ha distrutto. Dopo, la TAC che evidenzia un interessamento “solo” dei linfonodi e che la massa vista ecograficamente erano  linfonodi che si raggruppavano formando “grossi grappoli” pronti per attaccare gli organi. La considerazione del mio medico: “avranno sbagliato la TAC, impossibile sei tutta piena…..”. Ero tutta piena, senza metastasi ancora . Era una battaglia da combattere!!!

Operazione per biopsia, ago aspirato e biopsia osseomidollare e finalmente il nome del mio nemico……..LNH follicolare IV stadio.

Chemio e immunoterapia per 8 cicli proprio quando mia madre ha iniziato a stare male ed aveva bisogno di me. Mi ha lasciato  e sono sprofondata in una profonda depressione: ero distrutta sia fisicamente che psicologicamente. La mia unica forza: mio marito ed i miei figli!! Sono in remissione da un anno e mezzo in trattamento con Mabtera bimestrale e controlli PET semestrali, sino ad ora sempre negativi, ma la paura è sempre presente.
Ora va meglio: il mio LNH è sempre in remissione, la mia depressione è migliorata. Vedo la luce! Il mio tumore ha profondamente cambiato priorità, valori , finalità, amicizie, affetti….sono un’altra donna. Ho capito che siamo niente e in pochi secondi tutto quello che abbiamo faticosamente costruito, tutto quello per cui abbiamo lottato, tutto quello che abbiamo  voluto, svanisce ma restano le cose più importanti per le quali ho lottato e continuerò a lottare: la famiglia e la vita!!!!
Buona vita a tutti!!!
Foto di: Alberto Merolle

1 commento

  1. Grazie tesoro per aver condiviso con noi la tua storia, hai pienamente ragione, la Speranza è la nostra forza…..Quando stiamo male si cresce e si matura,automaticamente si cambia,e si vede la vita in maniera diversa….ti mando un abbraccio virtuale…..in bocca a lupo….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Mostra i commenti sul post