alessandra-bonetto-2013

Tutto è cominciato il 20 Gennaio 2009.  
Qualche giorno prima feci i prelievi per un semplicissimo controllo, li faccio ogni 6 mesi. Io tranquilla come al solito andai con mia mamma in ospedale…Ebbi anche i complimenti dall’infermiera!!!!  Qualche giorno dopo mia madre andò di nuovo per ritirare le risposte, loro gliele consegnarono senza dirle nulla a riguardo dei risultati, in questo modo mamma ritorna a casa lasciando le risposte in macchina…”Appena avrò un pò di tempo le porterò dal medico, tanto per fargli dare un’ occhiatina” pensò mia madre…Passano alcuni giorni e andiamo dal medico di famiglia…Ecco!! La nostra dottoressa tanto brava e fiduciosa, mi guardava con sguardo incredulo e all’improvviso incominciò a parlare con voce molto seria e preoccupante: “Non è possibile….No….non voglio nemmeno pensarci….non può essere!!!! Tu come ti senti???’ hai febbre, ti senti stanca???” disse. Io mi spaventai da quello che diceva. Sospettava che io avessi una leucemia, ma io la guardai allibita: ” Ma che dice???!!” Subito pensammo che forse le analisi fossero state scambiate o sbagliate. Io ero tranquilla pensavo “I soliti sbagli dei medici, domani ripeterò le analisi e uscirà tutto apposto”; mentre invece mia madre era molto preoccupata. Il giorno dopo rifeci i prelievi aspettai i primi risultati dell’emocromo per tranquillizzare mia madre che era sconvolta…Ma quando il medico usci dal laboratorio e disse ” Signora è tutto confermato!!!” capì che in quel momento la mia vita era cambiata!! Avevo i globuli bianchi a 60mila…Io non riuscivo a capire nulla…ero entrata in una palla e non mi rendevo conto di cosa stesse succedendo..Mia madre che piangeva,mio padre che ritornò a casa…Subito il mio medico curante mi mandò in ospedale per una visita ematologica urgente. Eravamo disperati perchè si sa quando prenoti una visita ci vogliono le settimane o addirittura i mesi per effettuarla; ma la mia era una cosa urgente e non potevo aspettare!!! Così il mio fidanzato tramite le conoscenze che aveva mi disse di chiedere di un infermiere che poteva aiutarmi. Arrivai in ospedale e chiesi di questo infermiere e lui mi guardò incredulo, ma appena guardò le analisi diventò bianco cadaverico e mi portò subito dalla dottoressa. Lei così gentile, così brava e dolce mi accompagnò così dal responsabile del reparto ematologico, mi portò dal Dottor Annunziata. Mi fece una serie di domande e mi sottoposero all’esame dello striscio. Il giorno dopo andai di nuovo per effettuare il prelievo del midollo…Che dolore, una cosa allucinante…dopo 2 settimane ecco la risposta ed ecco le sue parole: “La patologia c’è…stiamo parlando di Leucemia Mieloide Cronica, una malattia molto rara che colpisce soprattutto gli anziani, è una malattia nata dalla formazione del cromosoma philadelphia. Questo cromosoma non può essere distrutto, ma solo ‘addormentato’. E’ una malattia che si evolve molto lentamente, ma se presa in tempo non comporta rischio di vita”. La cura da fare sarà prendere 4 capsule al giorno tutte insieme (GLIVEC). Parlando di questo medicinale posso dire che molti sono gli effetti; per i primi mesi ho sofferto tanto, ero a casa sul letto e non potevo scendere perchè non mi reggevo in piedi, avevo crampi intensi che mi facevano saltare dal dolore. Questo è durato per 3 mesi, ho avuto vari problemi ai denti, febbre ecc…ma li ho superati. Un altro problema che si è abbattuto su di me è la mancanza di sete, non riesco più a bere…mi si stringe la gola quando cerco di bere qualcosa…e questo è un problema molto serio dato che bere mi serve molto nella cura che sto portando avanti! Spero che anche questo sia superato!! adesso sto meglio anche perchè facendo il secondo prelievo del midollo il cromosoma philadelphia è uscito azzerato, questo però non mi permette di sospendere la cura..perche questa malattia non può essere sconfitta del tutto e anche nel caso in cui scomparisse non posso sospendere perchè ricomparirebbe di nuovo!! Beh ho appena compiuto 20 anni…ho tanta voglia di vivere…io ce la sto mettendo tutta!!! Spero che Dio da lassù mi continui a stringere la mano e accompagnarmi lungo questo itinerario per me molto faticoso! farò del mio meglio!
Anna G.
 

9 commenti

  1. Stella ha scritto,
    Ciao Anna, quando ci dicono che dobbiamo affrontare un percorso molto doloroso, diciamo sempre che non è possibile, che non è vero, che si stanno sbagliando, perchè non può essere vero, che stia succedendo proprio a noi, e si viene catapultati in una realtà che non avremmo mai voluto conoscere.
    Ormai ci siamo, va affrontata, va combattuta, e mi sembra di capire che tu ti stai impegnando tanto, che stai tirando fuori tutto il coraggio e la forza che una ragazza giovane come te ha.
    Quindi forza, non demordere, anche perchè hai tante cose da fare ancora, stringi i denti e tira fuori tutta la grinta che hai, che vedrai che ce la farai.
    Un abbraccio grande
    Inserito il 23 Settembre 2009 alle 18:39

  2. loredanacasiraghi ha scritto,
    caRA ANNA ,DOPO AVER LETTO LA TUA STORIA TI DICO DI NON DEMORDERE MAI……..STAI SERENA E VIVI I TUOI 20 ANNI ,CON LE PERSONE IMPORTANTI DELLA TUA VITA
    UN ABBRACCIO FORTE

    Inserito il 24 Settembre 2009 alle 16:37

  3. vincenzino82 ha scritto,
    ciao sono vincenzo rao e sono dalla calabria…hai scritto una bellissima frase ho tanta voglia di vivere….. penso che tutti vogliamo vivere giorno x giorno come sto facendo io x che io credo che chi ama la propria vita fa di tutto x lottare a vincere e diventare compione…come ho fatto io in precedenza….io sto anche lottando x la mia vita ma io l’ ho presa dal 1 giorno con un sorriso e forse è quello che mi fa andare avanti…il SORRISO…..teniamo duro..che dio è con noi……ciao vincenzino82

    Inserito il 25 Settembre 2009 alle 12:18

  4. Anna89 ha scritto,
    Grazie a tutti di vero cuore….spero di continuare sempre così….imparerò a conviverci senza farmene un problema…non permetterò di rovinarmi la vita!!!! grazie ancora

    Inserito il 26 Settembre 2009 alle 11:45

  5. loredanacasiraghi ha scritto,
    ho tanta voglia di vivere!!!!!!!!……e tu giovane amore ce la farai e un giorno tutto sara’ un ricordo!!!!!!!!!!!!!
    ciao lory e un fortissimo abbraccio

    Inserito il 6 Ottobre 2009 alle 15:41

  6. Mela ha scritto,
    Ciao Anna!
    Avevo la tua stessa età quando ho avuto un linfoma di Hodgkin, 3 anni e mezzo fa, e comprendo benissimo la tua voglia di vivere!
    Bene, mantienila ben stretta a te, perchè è quella che ci fa andare avanti!

    Un grosso abbraccio!

    Mela

    Inserito il 11 Ottobre 2009 alle 13:25

  7. lunanuova ha scritto,
    Cara Anna,
    combatto la lmc da nove anni e ti assicuro che il Glivec è un “miracolo”. Prima della scoperta degli inibitori la prospettiva di vita non superava i cinque anni (e l’interferone, non era una passeggiata, quando funzionava…). Stai serena, il Glivec funziona e la ricerca progredisce ogni giorno. un abbraccio !

    Inserito il 29 Novembre 2009 alle 22:53

  8. Carmine ha scritto,
    Ciao Anna,riprendo la tua frase scritta in neretto
    Questa frase dice tanto,quindi tu devi fare le tue cure necessarie,il percorso sara’ anche difficile e stancante,ma tu tira fuori tutta la tua energia e vai avanti,l’importante e non arrendersi mai,vedrai che il tempo fara’ tutto il resto…..
    Un Grande Abbraccio Fraterno

    Bobby Jean Carmine

    Inserito il 18 Dicembre 2009 alle 11:16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post