Quest’anno nell’uovo di Pasqua abbiamo trovato una bellissima sorpresa!!!!! 🙂

Ogni anno due catechiste, Laura e Giorgia, della Parrocchia Santa Maria Immacolata di Lourdes di Roma, durante il periodo quaresimale, coinvolgono i loro bambini in alcuni progetti altruistici, invitandoli a fare dei “fioretti”, rinunciando a comprare qualcosa per loro, e devolvendo i soldi che raccolgono in beneficenza. Quest’anno hanno deciso di donare i frutti dei loro “piccoli” ma “grandi” sacrifici all’Arcobaleno della Speranza Onlus.

Ringraziamo con tutto il cuore i bambini del 3° anno del catechismo della Parrocchia SMIL di Roma, le loro famiglie e, naturalmente, le loro instancabili catechiste, che hanno dato fiducia alla nostra associazione.

Certi di non deluderli per la scelta fatta, abbracciamo con affetto tutti i bambini: Federico, Giulio, Alessandro, Arianna, Giulia A., Giulia B., Livia, Beatrice, Gaia, Chiara, Giada e Francesca che hanno partecipato con entusiasmo a questo progetto e facciamo loro tantissimi auguri per la Prima Comunione che riceveranno nel mese di maggio prossimo.

Grazie

L’Arcobaleno della Speranza ONLUS

6 commenti

  1. chi semina speranza e bene fin da piccolo….raccoglie amore e gioia anche da grande.
    Grazie a questi piccoli grandi amici, alle loro catechiste che stanno sicuramente facendo un ottimo lavoro…..carissimi piccoli amici il vostro piccolo pensiero è per tante persone un grande pensiero, e GesĂą sorride ancor di piĂą quando vede questi vostri gesti. Bravissimi.

  2. E’ bello sapere che c’e ancora qualcuno che insegna a pensare anche al prossimo e non solo a se stessi. Bravi tutti ragazzi e catechiste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post