2015-15-12--22-15-53 - Copia

Roma, lì 14 dicembre 2015

Anche quest’anno tutti a teatro a favore de “L’Arcobaleno della Speranza Onlus” per sostenere la ricerca in favore delle malattie oncoematologiche e la degenza del paziente nei reparti specializzati.

Presso l’Auditorium Seraphicum di Roma si è svolto il divertente spettacolo di natale dal titolo “NATALE PER… L’Arcobaleno della Speranza”.

Sul palco in veste di presentatore Massimiliano Vado che, con disinvoltura e maestria ha rotto il ghiaccio dando il via ad una kermesse di volti noti, tutti uniti dall’obiettivo di raccogliere fondi per sostenere i progetti dell’Associazione. I notevoli successivi raggiunti nel corso degli anni, riscontrabili sul sito www.arcobalenodellasperanza.net, hanno ricevuto un encomio da parte della Dirigenza del Policlinico Tor Vergata di Roma nella persona della Dottoressa Tiziana Frittelli.

Questa serata all’insegna della spensieratezza e del sorriso è stata resa tale dall’intervento di:

* MAGICO ALIVERNINI, emblema del sano ed autentico divertimento, ideatore di uno spettacolo a cavallo tra la magia e la comicità, capace di trasformare un piccolo gesto in un gran sorriso ed inevitabilmente suscitare grande entusiasmo tra il pubblico presente;

* MARCO PASSIGLIA, con la sua chitarra e il suo sorriso frizzante ha affrontato con scioltezza ed ironia temi contemporanei attraverso un’attenta osservazione del quotidiano. La sua dovizia nel sapere cogliere e trasformare particolari minuziosi in parodie senza precedenti ha reso la performance come sempre indimenticabile;

* GIGI MISEFERI storico membro della Compagnia del Bagaglino, accompagnato dalla maestria del maestro Michele Ferrazzano, ha regalato un meraviglioso tributo a Giorgio Gaber in “TORPEDO BLU” seguito e sostenuto dall’intevento e dalla complicità del pubblico; perfetta e indimenticabile la gag “Tutto il Calcio….”;

* talentuosi i giovani ballerini diretti dalla coreografa Martina Grilli che con i loro fisici atletici hanno dato vita ad una rappresentazione attenta ad ogni singolo dettaglio; i salti, le linee, i disegni perfettamente sincronizzati, gli applausi e le manifestazioni di gradimento del pubblico non hanno tardato a manifestarsi;

* MR PHINO, al secolo Gianfranco Finocchi, artista poliedrico, nato a Roma il 2 novembre ….., ha saputo estasiare il pubblico passando dal canto alle imitazioni sino al cabaret. Il suo particolare ed acrobatico ingresso in teatro è valso più di qualsiasi biglietto da visita, impossibile frenare l’entusiamo.

Indispensabile l’intervento della rappresentanza medica ed infermieristica del Policlinico Tor Vergata di Roma nella persona della Dottoressa Maria Rita Mauroni e del Prof. Adriano Venditti del Reparto Degenze di Ematologia, per ricordare l’importanza della sensibilizzazione alla donazione di sangue, emoderivati e cordone ombelicale senza i quali per il paziente non sarebbe approntabile nessuna tipologia di cura.

Le divertenti ROSSE RENNE RUMOROSE, un quartetto di giovani e belle ragazze dotate di voci straordinarie, tra le note magiche delle canzoni di natale, hanno concluso lo spettacolo tra gli applausi ed i ringraziamenti per tutti.

Un grazie particolare agli ospiti, che mossi dal cuore e dalla volontà di rendersi utili per un nobile fine hanno generosamente regalato il loro tempo e la loro abilità donando momenti indimenticabili che resteranno impressi nella mente; ai medici ed al personale infermieristicoin modo particolare alla Dott.ssa Sonaia Soave e alla Dott.ssa Silvia Miccichè, sempre in prima linea per supportare e curare amorevolmente i pazienti; al pubblico che anche stavolta ha dimostrato sensibilità e generosità verso chi è meno fortunato.

Ultimo non a caso un ringraziamento speciale al Presidente dell’Associazione Maria Stella Marchetti che, pur trovando lungo il proprio cammino una moltitudine di impedimenti, ha saputo mantenere anche questa volta con decisione e caparbietà la parola data e l’impegno preso facendo di questa serata “LA SERATA”.

Un augurio speciale da parte del Presidente e dello staff affinchè questo Natale possa essere per tutti colmo di salute e serenità in particolar modo per i pazienti e per le loro famiglie.

Foto di Luca Sangiorgi

LOCANDINA DEF NATALE 15 WEB

2 commenti

  1. qualcuno deve rompere il ghiaccio, perciò ecco il commento mio:
    ogni anno nel cielo di Roma si manifesta più splendente che mai una Stella; non ci sono nubi o tempeste che possono impedirle di coinvolgere tante persone nella ricerca della Speranza. Mille difficoltà, imprevisti o tentennamenti, servono solo a rendere ancor più speciale questo regalo di Natale che ogni anno l’Arcobaleno della Speranza riesce a fare a tutti noi, ma soprattutto a tutti gli ammalati e a chi soffre.
    Un nuovo centro, un nuovo traguardo….. ma sempre un nuovo obbiettivo DONARE SPERANZA.
    Grazie a tutti coloro che hanno aiutato a rendere stellare un’altro appuntamento di Natale dell’Arcobaleno della Speranza.

  2. Come sempre una grande emozione,siete stati tutti meravigliosi,quello che posso dirvi è che io con voi sento di essere tra i miei più cari amici. Grazie di esistere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post