Storie di pazienti e donatori

METTI UN POSTO IN PIÙ A TAVOLA PERCHÉ STO TORNANDO CARA MAMMINA!!!

Salve a tutti Mi chiamo Erik ho 37 anni e nel 2008 ho affrontato la battaglia contro la LEUCEMIA mieloide acuta M1

LUNEDI 21 APRILE 2008 ORE 7:30 Questa mattina mi svegliai strano …vado in bagno …pesavo 8 kg. meno. Mi guardo allo specchio e mi accorgo che ero uno zombi ….. labbra scure e secche … occhi scavati e sguardo spento …Allora mia sorella gemella mi disse ” Erik vai a farti gli esami perché non mi piaci”.

MERCOLEDI 23 APRILE 2008 ORE 8:00 vado in una clinica dove faccio il prelievo del sangue con esito istantaneo : Piastrine 48000 Unico problema emocromico . Il mio medico mi consiglia di andare all’ospedale Ferrarotto di Catania al reparto di ematologia. GIOVEDI 24 APRILE 2008 ORE 12:25 conferma della diagnosi : LEUCEMIA MIELOIDE ACUTA M1 PERCENTUALE DI MALATTIA: 95% AL MIDOLLO 81% AL SANGUE il primario una grandissima dottoressa oggi in pensione, mentre ero in stanza a parlare dei medici ignaro del fatto, parlò con mia sorella e gli disse testuali parole: Dott.: lei è la sorella di Erik? Mia sorella: si !! Mi dica Dott.: suo fratello è un ragazzo forte ? Mia sorella: si certo !!! Ma perché mi dica!!! Dott.: suo fratello è affetto di una forma di leucemia in 4 stadio e abbiamo poche speranze se non iniziamo immediatamente il trattamento con le chemio!!! Mia sorella: dottoressa com’è possibile !!! E pianse a dirotto.! Fu ordinato al personale di non farmi sapere nulla di tutto ciò. Allora arrivai a casa e preparai il borsone sempre ignaro di tutto E con me venne anche papà e mamma che già sapevano. Arrivando in reparto un’infermiera mi diede il foglio di ricovero e in questo foglio c’era scritta la diagnosi …. LEUCEMIA…. da lì mi casco il mondo !!!! Ho pianto tanto ma tanto ma tanto tanto !!!!! Avevo un vuoto dentro … l’angoscia e la paura di dover lasciare i miei soli perché io ero e sono indispensabile per loro. Ore 13:40 La dottoressa mi portò in una stanza soli io e lei, mi guardo, mi diede le sue mani e mi disse disse: SFOGATI!!! ed io piansi tantissimo come un bimbo. Mi sentivo solo in questo mondo …. Mi sentivo sconfitto!!! Poi la dottoressa chiamò i miei genitori sotto il mio consenso e spiegò loro tutta la situazione. Neanche una lacrima la mia mamma…. Neanche un segno di dolore … ma io sapevo che lei moriva con me. Ore 14:55 Mi accompagnarono nella mia stanza e la cosa più pesante e dolorosa è vedere mia mamma che mi guardava con gli occhi pieni di dolore e sofferenza e non sapere se quella era l’ultima volta. Dissi: DEVO FAR FELICE LA MIA MAMMINA….. VINCERÒ A TUTTI I COSTI !!! LUNEDI 28 APRILE 2008 ORE 8:30 iniziai la chemio il primo ciclo per 28 giorni. 28 giorni duri ma dovevo vincere per forza!!! Lo avevo promesso alla mia mamma!!! La promessa va rispettata a tutti i costi!!! Finita la prima chemioterapia la mia malattia regredi’ drasticamente, tanto che si ridusse allo 0,05% cioè ero in remissione . Piansi …. ma di gioia !!!! Avevo rispettato la promessa e tra disagi e dolori ero riuscito.. il medico mi disse: complimenti!!!! Sei stato forte …. adesso però andiamo avanti con il secondo ciclo. Feci il secondo ciclo Alla grande !!!! Remissione completa!!!! Da lì mi preparerono al trapianto che il buon DIO aveva fatto si che mia sorella era compatibile al 100% Io ero felicissimo ed emozionato!!! Mia sorella piacque per 2 giorni perché felicissima. Dopo aver fatto tutti i controlli preparerono mia sorella all’espianto del midollo osseo ma non per via periferica ma direttamente alla fonte. Ricoverarono mia sorella che 2 settimane prima avevano preparato lei con farmaci per far alzare tutti i valori per donare il suo midollo che, in base al mio peso , doveva raggiungere quantità elevate che normalmente è impossibile. 22 SETTEMBRE 2008 ORE 15:30 iniziamo l’infusione e nel frattempo mia sorella mi guardava fiera di me pensado: IL MIO SOLDATO È RIUSCITO A VINCERE QUESTA TERRIBILE BATTAGLIA!! SONO ORGOGLIOSA DI TE!!! Finita l’infusione i dottori , nell’ultima goccia del nuovo midollo , batterono le mani gridando: CE L’ABBIAMO FATTA …. ANZI CE L’HAI FATTA!!! un’emozione così grande che non sono riuscito a trattenere le lacrime 16 OTTOBRE 2008 fine del calvario!!!! HO VINTO IO MALEDETTA BESTIA!!!! SI…. HO VINTO !!! TI HO DISTRUTTO COME UN SOLDATO LOTTA PER LA PATRIA !!!! SI… TI HO DISTRUTTO PERCHÉ UNA PROMESSA È SACRA!!! telefonai alla mia mamma dicendole: METTI UN POSTO IN PIÙ A TAVOLA PERCHÉ STO TORNANDO CARA MAMMINA!!!! HO VINTO IO ….TE L’HO AVEVO PROMESSO!!!! Mia mamma scoppiò in lacrime di gioia e appena arrivai a casa mi abbraccio come non ha mai fatto Io gli dissi: NON PIANGERE PIÙ MAMMA PERCHÉ IO SARÒ SEMPRE QUI A PROTEGGERTI COME HO SEMPRE FATTO. sono passati 12 anni e fino ad oggi proteggo la mia mamma con una novità: proteggo anche mia moglie e tra non molto anche mio figlio !! ABBI SEMPRE CORAGGIO E NON AVER MAI PAURA!!! SIAMO SOLDATI E COME TALE VINCIAMO!!!

Lascia un commento

Codice di controllo antispam *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Impostazioni

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi