Cara Gabriella, solo due righe per ringraziare te e la tua band Edoardo, Matteo, Duilio, Toto e Davide per l’immenso regalo che ci è stato fatto ieri sera.

Sposare una “giusta causa” come la nostra, forse, a primo impatto potrebbe sembrare cosa scontata e semplice ma come tutti noi sappiamo non è così, non basta infatti indossare la nostra spilla o la nostra maglia se poi non si crede fermamente in quel che si sta facendo e nel perchè lo si sta facendo, ma voi ieri avete fatto molto di più……

Decidere di affiancare “L’Arcobaleno della Speranza” richiede volontà, energia, coraggio e passione tutte qualità che tu e i tuoi ragazzi avete dimostrato di avere.

Ti sei presentata ai nostri tavoli con un sorriso scintillante, con occhi pieni di luce e felicità quegli occhi di chi, come noi, CREDE profondamente nella VITA e da SPERANZA ai futuri progetti, è stato un piacere conoscerti e scambiare qualche parola con te, in quella infinita semplicità che ci auguriamo tu non perda mai.

Voce, musica e brividi all’unisono ci hanno regalato istanti magici, istanti che mai avvremmo pensato di vivere ma che grazie a voi abbiamo potuto far nostri …..

e poi quando meno te lo sospetti la tua voce rompe la musica per dedicare quel momento solo per noi ma le parole non bastano, c’è dell’altro, avete deciso di regalarci qualcosa di più grande e indelebile ….

un INEDITO scritto solo per noi, per raccontare la nostra storia e le nostre sensazioni in quel modo che solo la musica può fare.

Con il cuore ancora gonfio di emozioni, in attesa di ascoltare le vostre note su tutte le radio e il vostro nuovo disco in uscita il prossimo anno, ormai alle porte, ringraziamo augurandoVi un futuro veramente radioso, ricco di soddisfazioni, successi e vittorie.

Concludiamo usando le tue parole

….. REGALATE LA VITA …..

…..REGALIAMOCI LA VITA!!!!!!!

L’Arcobaleno della Speranza

2 Febbraio 2014

Gabriella Martinelli convocata per le audizioni live della XXV edizione del concorso Musicultura a Macerata.

Il festival è dedicato alle nuove promesse fra i cantautori della musica popolare e d’autore contemporanea, Gabriella ha portato tre canzoni, tra queste c’era anche il suo inedito ispirato dal libro L’Arcobaleno della Speranza-anche a noi è successo, Tango47

Dal minuto 58 potete ascoltarla

5 commenti

  1. Gabriella Martinelli:
    mi piace pensare che il mio più che un lavoro sia una missione…
    tornare a casa e ricordare d’aver raccontato non solo storie , ma messaggi.
    GRAZIE a chi c’è stato per la prima volta e ha sorriso,
    GRAZIE a chi non manca mai,
    GRAZIE alla mia elegantissima squadra: Toto al basso, Davide alla batteria, Edoardo alle tastiere, Matteo alle chitarre, Duilio ai sax.
    GRAZIE Heaven per l’ospitalità!
    GRAZIE L’Arcobaleno Della Speranza Onlus per aver permesso a me e tanti altri ..di sentirsi persone migliori: ho promesso di portarvi con me sempre e sempre sia!

  2. Complimenti a Gabriella e alla sua band anche se non ho potuto godere della vostra performance perche vivo a Bologna grazie soprattutto per avere abborracciato la causa dell’arcobaleno della speranza da cui tanto riceviamo e poco doniamo ma voi come me sono certo lo fate col cuore e fare del bene fa bene soprattutto a chi lo fa bravi ragazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post