CAPODANNO  2013…

E’  FESTA  ANCHE PER  NOI !!!


Grazie ai nostri Angeli: Carmen la Vesuviana, Milena la Ballerina e Sara la Tedesca… nel reparto di Ematologia del Policlinico di Tor Vergata abbiamo festeggiato l’arrivo del nuovo anno.

Ci siamo riuniti insieme ad alcuni dei nostri parenti nella “saletta” e abbiamo imbandito la tavola con dolci,  spumante e cotillons.

Allo scoccare della mezzanotte c’è  stata un po’ di tristezza, malinconia e un pianto liberatorio per l’anno non proprio felice che se ne andava… ma subito dopo è scattata gioia e allegria !!!

Ogni abbraccio d auguri, in quella saletta,  in quel momento,  donava SPERANZA !!! e sembrava sussurrare a ognuno di noi

FORZA CE LA FARAI!!!

I parenti che telefonavano per gli auguri rimanevano sbalorditi dal chiasso che sentivano, in genere sono abituati  un silenzio particolare   nel nostro reparto…

Abbiamo accennato anche qualche balletto e un trenino a ritmo di samba. Siamo stati fino alle 2.   😛

E’ stato un Capodanno insolito… e nonostante tutto emozionante e divertente !!!

Grazie a tutti per la bella serata !

Roma, 31 dicembre 2012

Massimo Morgia



4 commenti

  1. Mi riporta al mio di capodanno…capodanno 2007-2008. Per noi non era una gran bella serata, alcuni di noi non stavano bene, e feci un pò di fatica a tirare su di morale ai pazienti ricoverati che poi si sono lasciati andare e ci siamo scatenati anche noi a fare il trenino… Io lo feci con tutto il trespolo, quella notte mi toccarono ben due trasfusioni di sangue..ed ora eccomi qui.
    Il mio pensiero va alle persone con cui facemmo quel trenino…
    E un augurio a voi, con la speranza che questo nuovo anno vi porti verso la guarigione .-)

  2. quest’anno ho dovuto provare anch’io cosa significa festeggiare il capodanno con la tristezza profonda nel cuore, e soprattutto ho “toccato con mano” quanto amore mettono GLI ANGELI DI CORSIA anche durante le giornate e le notti in cui tutti hanno il diritto di festeggiare. Ho conosciuto degli angeli che non si sono messi il vestito chic o le pailletts, ma che indossando il camice hanno ugualmente rallegrato e rasserenato una notte speciale.
    Con il cuore dico grazie a chi si è occupato dei nostri cari ammalati, e a loro e soprattutto a chi soffre auguro davvero che possano presto indossare l’abito della festa e sorridendo brindare alla vita.

  3. Che il Nuovo Anno vi porti forza, gioia e felicità e soprattutto Una Pronta Guarigione.
    Ho una foto, con uno speldido arcobaleno su “Punta Faro” fatta di recente da mia figlia, è all’ingresso dello Stretto di Messina tra Scilla e Cariddi, la mitologia ci racconta Che tutte di navi Che passavano da li venivano ingoiate. Eppure Ulisse c’e l’ha fatta a passare. E’simbolico l’Arcobaleno della Speranza Sullo Stretto di Messina. Tenete duro che il Vostro motto sia “Siamo Forti non molleremo mai”.
    Vi abbraccio tutti!

  4. In questo momento la mia mente mi riporta a quella serata in reparto. In questo momento mi ritengo fortunato. Voglio rivolgere un pensiero speciale a chi in quelle foto non ce l ha fatta e a chi ora sta lottando. Forza ragazzi che il 2015 vi porti la guarigione. Un abbraccio a tutti gli infermieri e medici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post