Come ogni anno, quasi a rievocare un magico rito, tutti insieme ci siamo trovati ancora una volta in quel reparto.

 

L’Arcobaleno della Speranza ha rispettato il suo appuntamento con l’ “Albero di Natale”, la prassi è stata più o meno la stessa, ma stavolta la differenza l’hanno fatta le emozioni……

 

Così siamo entrati in quel mondo ovattato, sospeso in un limbo dove il tempo sembra bloccato, entriamo in punta di piedi ci guardiamo attorno, riflettiamo, è a quel punto che la VITA ha la meglio, non possiamo, non riusciamo a rispettare quel silenzio perchè siamo vivi e in qualche modo vorremmo contagiare quel luogo con un pizzico della nostra voglia di vivere, vorremmo aprire quelle porte e fare uscire tutti, ma per il momento possiamo solo accontentarci di aver portato loro il profumo della VITA.

 

Così è iniziato il nostro pomeriggio, con i nuovi pazienti, grazie al sostegno, al sorriso e all’allegria dei nostri specialissimi amici CLOWN DOTTORI SORRISIAMO, sempre disponibili a supportare ogni nostra iniziativa, è stato allestito il nostro meraviglioso albero, perchè il nostro non è un albero normale è carico di amore, speranza e tante aspettative per il futuro.

 

Le ultime palline, quelle speciali, quelle che ogni anno ci regalano il ricordo di alcuni dei nostri amici angeli, sono state appese dal Presidente,  per loro il nostro momento di silenzio ma anche di serenità perchè certi che dall’alto con un sorriso ci guardano felici.

 

Il reparto lentamente riprende vita, a quel punto una porta lentamente si apre, una signora esce ci guarda e dice: “oggi è una bella giornata grazie a voi che siete arrivati a portare un pò di VITA e una ventata di ARIA FRESCA” e allora il cuore comincia a correrre, speri in qualche modo che un pizzico del tuo tempo possa esser stato di aiuto a qualcuno.

 

Terminato con il reparto degenze siamo passati al reparto trapianti, anche lì le verandine di alcune stanze sterili si sono alzate … chi stava meglio ha potuto godere della compagnia, dei sorrisi e delle esilaranti gags dei nostri amici CLOWN.

 

Mentre continuavamo ad oddobbare le finestre delle stanze sterili una signora si avvicina al vetro e dall’interno ci spiega che è appena entrata e si sta preparando al trapianto, chiede chi siamo e cosa facciamo …. dopo qualche parola ci guarda e sorride, a quel punto le dico che quella era la mia stanza e che il prossimo anno, dopo aver vinto la battaglia, il suo posto sarà qui nel corridoio accanto a noi … impossibile descrivere il suo volto come impossibile è stato arrestare le lacrime di commozione, gioia e speranza che copiose hanno rigato quel viso…..

 

Più avanti incrociamo un Signore … cammina su e giù un po’ preoccupato, ci guarda, si siede davanti alla finestra di una delle stanze sterili, mi avvicino, chiedo chi vi sia all’interno, lui risponde :- “mio figlio”, dopo aver scambiato qualche parola anche lui, con le lacrime agli occhi ci dice che domani quasi con assoluta certezza sarà dimesso e finalmente potrà tornare a casa …. che emozione!!!!!! …. un altra VITA, grazie al gesto di un donatore, avrebbe cominciato a muovere i primi passi verso il futuro.

 

Che dire, siamo entrati in quel reparto per fare un semplice albero e siamo usciti portando via qualcosa di nuovo, un qualcosa che ti segna, ti insegna e ti sprona ad andare avanti.

 

Alle persone incontrate oggi va l’augurio per una pronta guarigione che sia un Natale di speranza e che possano presto festeggiarne altri nel calore della propria casa e tra le braccia dei propri cari.

 

A tutti voi il nostro Augurio per un sano e sereno Natale da trascorrere con i vostri famigliari senza mai dimenticare il nostro fine, DONARE, affinchè altre persone casualmente incrociate lungo il cammino abbiano la possibilità di continuare a sperare.

Anna P. e L’Arcobaleno della Speranza ONLUS

Roma, 6 Dicembre 2013

Reparto di Ematologia, Trapianti e Day Hospital Oncoematologico del Policlinico Tor Vergata

Oggi mentre andavo a trovare mio papá pensavo “dovrei comprare quelle decorazioni gommose per creare un po’ di atmosfera natalizia!”. Poi sono arrivata in reparto e ho trovato questa splendida sorpresa! Grazie a chi ogni giorno si adopera perché la permanenza nei reparti risulti anche solo un po’ meno difficile! Buone feste a tutti! A.R.

 

 

8 commenti

  1. Questo è il secondo anno che faccio l’albero, quest’anno aveva un’emozione particolare…NON più da paziente. Una sensazione bellissima. E’ bello poter regalare dei momenti magici ad altri pazienti e dire IO ce l ho fatta…vedrai quest’altro anno ci sarai anche TU con noi. Grazie di cuore a tutti!!!

  2. Siete delle persone meravigliose! Queste foto riempiono gli occhi di lacrime (miste tra gioia e dolore) e il cuore di speranza!!!

  3. le tradizioni quelle più sane quelle più vere nascondono le emozioni che nessun poeta potrebbe mai decantare. Ritrovarsi in occasione della preparazione dell’albero di Natale tra amici, pazienti e soprattutto ex pazienti vincitori diventa un appuntamento che dona gioia nel profondo del cuore. Riguardarsi negli occhi davanti alle decorazioni, riconoscere tra le palline quella di un amico o di un’amica che è sempre nel cuore, questo è il battito del cuore dell’Arcobaleno.
    Ogni volta che mi date la possibilità di guardare queste immagini portate tanta gioia e anche un po’ di invidia dentro di me, perchè preparare l’ALBERO DELLA SPERANZA non è da tutti e non è per tutti….è solo per chi CREDE DAVVERO NELLA SPERANZA.
    Un abbraccio a tutti voi che rallegrate e rasserenate chi è nella sofferenza dentro le stanze del reparto di ematologia del PTV.
    Grazie di cuore.

  4. GRAZIE CON IL CUORE per il lavoro che fate a sopratutto per la SPERANZA e la GIOIA che riuscite a trasmettere! il mio papà si trovava in day hospital per la terapia il giorno della vosra visita…e come vedo dalle foto si è anche divertito molto! Dirvi che gli ha fatto piacere è poco….la prima cosa che mi ha detto tornato a casa! SIETE SPECIALI UN FORTE ABBRACCIO!

  5. Per due anni di seguito ho avuto il piacere e l’onore di partecipare alla Giornata dell'”Albero di Natale” nei reparti di ematologia del PTV insieme a quella che ormai è diventata la Famiglia Arcobaleno della Speranza onlus capitanata dal nostro Presidente Maria Stella Marchetti.
    Quest’anno, purtroppo, non ho potuto partecipare e mi è dispiaciuto moltissimo :-/ Ma, sapere e vedere che avete reso quel giorno Speciale mi riempie il cuore di gioia E come dice il caro Armando…non è da tutti e invece Voi, tutti, UNITI insieme , ci siete riusciti 🙂 questo è il Natale!!!
    Grazie di cuore <3

  6. Scusate avevo promesso a Stella di spedire una palla pure io ma ho avuto piccoli grandi problemi e anche se in ritardo la spedirò presto, non sarà un capolavoro ma è fatta col cuore per stare vicinoa chi dovrà passare il Natale in ospedale. Bravissimi i ragazzi che hanno addobbato l’albero. Siete grandi!!!

  7. Lorena, tranquilla, so dei tuoi piccoli grandi problemi, quindi non ti preoccuapre. Il fatto che comunque stiamo nei tuoi pensieri ci fa molto piacere 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post