4° Torneo in ricordo di Rino Merolle

 Il 25 maggio 2010 nell’oratorio della Parrocchia di Don Bosco (Roma) si è dato il calcio di inizio al 4° torneo in memoria di Rino, l’arcobaleno della speranza è stato presente per tutta la durata del torneo, con degli striscioni per sensibilizzare i giovani a donare il sangue.

Il torneo è durato un mese, ed il 25 giugno ci sono state le finali, una serata, questa delle premiazioni, molto significativa in tutti gli aspetti, il gioco visto come unione, di grande amicizia e altruismo,… per volare sopra il giorno di dolore che uno ha…Un’ altro modo per ricordare chi purtroppo ha perso contro la leucemia, ma un modo per combatterla tutti insieme e per riuscire a vincere!

Un ringraziamento va a tutte le squadre che hanno partecipato, alle persone che hanno organizzato la cena, e ai Fuori Tempo che hanno dato ritmo alla serata con le loro canzoni, ma soprattutto ad Albero Merolle papà di Rino, e ad Emanuele Pisano, i promotori e gli organizzatori di questo torneo.

FORZA TUTTI!!!

 

 

 

3 commenti

  1. è stato commovente vedere tanti ragazzi così uniti e leali ricordare un loro amico. non voglio aggiungere altro, ma mando un grosso abbraccio ai genitori di Rino.

  2. ….grazie a stella..per essere stata presente in questa serata…e per aver donato colore..al nostro campo di calcetto in tutto il torneo con striscioni molto importanti..!!!spero sia arrivata a tutti la vera luce dell’arcobaleno della speranza!bellissima serata.. grazie ai fuori tempo..e grazie ancora a stella…!COMBATTERE SEMPRE ARRENDERSI MAI!!!!!:-)

  3. Volare volare…. il titolo di un film,un pò vecchiotto di cui ricordo solo il titolo,fatto di un passato che mi da solo flash per aver persono,da un gorno a un altro,anche se non di leucemia,una persona molto importante… Un giorno una mia amica mi disse”FAbiana la vita ti leva,ma ti da tantissimo” Quando ho conosciuto Stella,non sapevo molto della leucemia,nonostante avessi perso due persone carissime,tra cui un mio studente…Adesso che l’aiuto,perchè non ho il peso adatto per donare,in altra maniera,ho capito meglio cosa si nascondesse dietro.. HO capito quanto basti poco per dare mille altre vite… e di quanto la vita sia unica…. Mi spiace non esserci stata,mi spiace davvero tanto,ma so che dentro Rino,e nel suo ricordo,Altre persone capiranno quanto basti poco,veramente poco per salvare tantissime vite..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le seguenti regole GDPR devono essere lette e accettate:
Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il contenuto testuale digitato in modo da tenere traccia dei commenti inseriti sul sito web. Per maggiori informazioni, consulta l'informativa sulla privacy dove riceverai maggiori informazioni su dove, come e perché memorizziamo i tuoi dati.

Commenti sul post